spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
La zia di Tommy: nessuna parola di rimorso dai rapitori PDF Stampa E-mail

fonte: Gazzetta di Parma 04/03/2012

Indimenticabile Tommy. Patrizia Pellinghelli, zia del piccolo sequestrato e ucciso nel 2006, ha scritto una toccante lettera per ricordare il bambino e per chiedere giustizia.

«Ciao dolcissimo Tommy, sono passati 6 anni da quel maledetto giorno, sembra un secolo, sembra ieri, ma più di tutto sembra impossibile. Quante volte guardando fuori mi pare di vederti arrivare sgambettando con i tuoi ricciolini e la tua tutona rossa… poi mi rendo conto che non potrà più essere così. E' ancora troppo vivo il ricordo di quella sera, quando ti hanno strappato dal seggiolone e dalla tua famiglia».
«Eri ancora piccolo, indifeso, ma ora saresti un bambino di 7 anni... quante cose ti hanno impedito di fare e di vivere questi infami e vigliacchi. Il dolore è sempre più grande, la ferita sempre più profonda, la vita sembra che si sia fermata a quel maledetto 2 marzo, ma allo stesso tempo va avanti inesorabile, anche per quei criminali che da 6 anni cercano in tutti i modi di trovare un appiglio per uscire di galera».
 «Chissà se hanno mai pensato veramente a te, a quel piccolino che piangeva impaurito e infreddolito di cui non hanno avuto alcuna pietà, su cui si sono scagliati con tanta rabbia e tanto odio. Tra pochi giorni ci sarà l'ultimo appello, mi auguro che questa giustizia terrena possa fare finalmente il suo dovere in modo serio, per quella divina (come ti ho già detto) non ho dubbi».
«Sarebbe veramente atroce vedere qualcuno dei responsabili di tanto crimine in libertà, senza nessun pentimento, perché una parola o un pensiero per te, non l'hanno mai avuta, se non ipocritamente sui giornali giusto in concomitanza con le udienze, per accaparrarsi qualche ipotetico consenso».
«Ciao piccolino, ora sei al sicuro. E' straziante non vederti e non abbracciarti, ma sei sempre con noi ogni attimo della giornata. Tanti bacini, zia Patty».
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB